Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Videogiochi sotto il tiro degli hacker: violata anche Sega

Videogiochi sempre più a rischio per chi usa le piattaforme online: dopo Sony e Nintendo, hacker sono riusciti a introdursi nei server  di "Sega" da cui potrebbero avere sottratto dati sensibili dei suoi abbonati.

Il colosso  dei videogame ha confermato che i dati personali di oltre 1,29 milioni di utenti registrati, sono stati rubati con un attacco hacker contro il sito della filiale lodinese accaduto giovedì scorso. Le informazioni trafugate comprendono nomi, date di nascita, indirizzi e-mail e password cifrate, che potrebbero comunque creare problemi quanto al furto di identità.Sega esclude siano stati rubati dati relativi alle carte di credito.

Il comunicato di Sega scrive "Ci scusiamo per il disagio causato ai nostri clienti. Daremo la massima priorità alla sicurezza e faremo ogni sforzo per recuperare la fiducia degli utenti".

Ad aprileil PlayStation Network di Sony è stato forzato  con la fuga di dati personali, tra cui password e numeri della carta di credito, per un totale di oltre 100 milioni di utenti coinvolti.

Gli hackers di Lulz Security, protagonisti degli assalti ai danni della Sony, del Fondo monetario internazionale e del sito  della Cia, hanno a sorpresa manifestato via Twitter solidarietà alla Sega: "Vogliamo aiutarvi a distruggere gli hacker che vi hanno attaccato".